• Home
  • La Cannabis si inserisce nella riforma per la ripresa economica in USA

La Cannabis si inserisce nella riforma per la ripresa economica in USA

18 Maggio 2020 Redazione Comments Off

Di Federica Valcauda

Se in Italia stiamo ancora cercando di capire come il Decreto Rilancio aiuterà gli investimenti nel nostro paese, in America è evidente che l’apertura del mercato della Cannabis a livello nazionale sia un punto di dibattito non indifferente. 

Venerdì scorso infatti la Casa dei Rappresentanti ha approvato un pacchetto di aiuti per l’emergenza Covid-19, e tra le misure c’è la tutela bancaria per le imprese che lavorano nel campo della Marijuana. 

Sarà interessante capire come il Senato americano reagirà a questa decisione, in particolare i Repubblicani, i quali hanno già espresso la loro contrarietà ritenendo “assurdi” i provvedimenti all’interno del pacchetto di aiuti, tra cui questo. 

Intanto Steve Hawkins, direttore esecutivo del Marijuana Policy Project ha dichiarato: “Mi incoraggia sapere che la Casa dei rappresentanti riconosca l’urgenza di questo problema, e abbia preso una decisione forte e direi necessaria”.

Proprio ieri su L’Espresso lo scrittore Roberto Saviano ha tenuto un editoriale dal titolo “Chi ha paura della Marijuana Legale”, ponendo l’accento sui risvolti positivi della legalizzazione: nessun guadagno per i narcotrafficanti, meno danni alla salute, incassi fiscali per lo Stato. 

Questi sono solo tre dei motivi per cui una legge sulla legalizzazione diventa di primaria importanza: i temi che girano intorno al proibizionismo sono numerosi e complessi, e in un mondo ormai costernato da opinioni non supportate, per noi l’importante è portare alla luce i fatti.