• Home
  • Texas: la Cannabis come rimedio economico per il lockdown

Texas: la Cannabis come rimedio economico per il lockdown

11 Maggio 2020 Redazione Comments Off

Di Federica Valcauda

I leader politici del Texas stimano che le perdite relative al lockdown saranno ingenti. Le perdite quindi impatteranno in modo diretto sulla tassazione, con conseguenti chiusure ed un aumento ormai scontato della disoccupazione.

È Heather Fazio direttore Responsabile delle Politiche sulla Marijuana a suggerire la legalizzazione come strumento di aiuto alla crisi economica: “il nostro Stato vivrà un collasso economico senza precedenti, servono perciò delle alternative”.

Le stime di Heather Fazio suggeriscono che il guadagno per lo Stato del Texas in termini di riscossione delle tasse, grazie alla legalizzazione della marijuana, sarebbe più di un miliardo, utilizzabile per l’educazione alla salute e servizi sociali. La necessità di creare nuovi posti di lavoro è talmente importante che le dichiarazioni di Fazio fanno ben sperare anche rispetto ad un accordo politico.

Dalle dichiarazioni alla CBS di Austin di evince che questo tema è diventato centrale sia per i conservatori che per i progressisti, un punto questo importante vista la nota storia conservatrice del Texas.

Le spinte su questo punto si fanno insistenti, e la politica oggi deve scegliere se mandare l’economia in fumo, o sfruttare il fumo per far fiorire una nuova economia.