• Home
  • Gli Stati Uniti viaggiano verso la depenalizzazione della Cannabis a livello federale

Gli Stati Uniti viaggiano verso la depenalizzazione della Cannabis a livello federale

12 Novembre 2020 Giovanni Brajato Comments Off

II leader della maggioranza alla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Steny Hoyer, ha annunciato in una lettera che a dicembre si voterà il disegno di legge per rimuovere le sanzioni federali sulla cannabis: “La Camera voterà il MORE Act per depenalizzare la cannabis ed eliminare le condanne per i reati di cannabis che hanno impedito a molti americani di trovare lavoro, richiedere crediti e prestiti e accedere a opportunità che consentono di andare avanti nella nostra economia”.

Sebbene nella lettera non sia specificato in quale settimana si svolgerà il voto, la Camera dovrebbe essere in seduta dal 1 al 4 dicembre e dal 7 al 10 dicembre per votare un disegno di legge che era atteso già a settembre ma posticipato da alcuni democratici temendo di perdere il sostegno delle fasce meno progressiste in vista delle elezioni presidenziali per la Casa Bianca.

Dopo i successi referendari sulla cannabis in cinque stati, ormai più di un terzo degli americani vive in uno stato con una piena legalizzazione e, secondo i sondaggisti di Gallup, il 68% degli americani sostiene la legalizzazione federale della cannabis. È arrivato il momento anche per il Congresso di essere al passo dell’opinione pubblica sempre più antiproibizionista.